Interventi in ambiente casa/lavoro

/Interventi in ambiente casa/lavoro
Interventi in ambiente casa/lavoro 2017-10-28T14:31:46+00:00

Come mantenere  sana e pulita la tua casa
o l’ambiente di lavoro

Le nostre apparecchiature vi permetteranno di abbattere al 99,97% ciò che gli acari sprigionano in ambiente.

L’adozione, nell’ambito di un programma completo di sanificazione ambientale, dei purificatori d’aria esclusivi distribuiti dalla Controlsecurity Ambiente si è dimostrata in grado di abbattere efficacemente la concentrazione di allergeni e di ridurre considerevolmente la sintomatologia allergica. 

Oltre il 20% degli italiani, precisamente 22 su 100, soffre l’arrivo della primavera e con le belle giornate si trova a combattere, tra una raffica di starnuti e l’altra, contro fastidiosi sintomi.

Ma non è tutto: oltre tre milioni di italiani soffrono di asma, con conseguenti difficoltà respiratorie e oppressione al torace, e studi scientifici dimostrano che una delle principali cause di questa malattia è proprio l’allergia agli acari della polvere domestica. Per molte persone, infatti, l’esposizione agli allergeni degli ambienti interni è più forte e nociva di quella ad agenti esterni soprattutto perché è continuativa e prolungata. Per questo è necessario correre ai ripari proprio a partire dall’ambiente domestico.

Interventi in ambiente casa/lavoro

  • L’umidità degli ambienti deve essere mantenuta non superiore al 40-50%, evitando l’uso di umidificatori, convogliando i vapori del bagno e della cucina fuori dalle finestre.

  • Non potendo eliminare tendaggi, moquette, tappeti, la carta o la stoffa da parati occorre intervenire in maniera corretta, economica ma sistematica. I pavimenti devono essere facilmente pulibili: consigliabile pavimento in ceramica o marmo ed accettabile quello in legno o linoleum. È invece sconsigliata la moquette che andrebbe rimossa in presenza di allergie gravi.

  • Il sistema di riscaldamento è fonte di abbondante polvere.

  • L’umidificatore è assolutamente da evitare in caso di allergia agli acari (gli acari amano la stanza calda e umida).

  • Per questo consigliamo l’uso dei purificatori con filtri HEPA e con un capacità di sanificare l’aria al 99.97%.
    Attraverso la tecnologia HEPA gli irritanti respiratori come i detergenti per la casa, i cosmetici profumati e i prodotti di pulizia, i colori e le vernici fresche, non sono più un problema.

Attenzione alla formazione di acari

acari della polvereSi deve evitare assolutamente di spolverare o spazzare a secco; oltre a non asportare la polvere questa viene immessa nell’aria e si favorisce una maggiore inalazione di particelle.

Per questo motivo le nostre apparecchiature vi assicurano un ambiente sano. Inoltre i nostri trattamenti personalizzati di concerto con il vostro medico curante o il vostro specialista vi permetterà di migliorare sensibilmente la vostra qualità di vita.

acari del lettoLA CAMERA DA LETTO
Particolare attenzione va posta al letto. Queste le regole d’oro per limitare la convivenza notturna con gli acari:
Sostituite i materassi e i cuscini di lana, piume o lattice con altri in polimeri di ultima generazione.

Da recenti studi scientifici risulta che il 25% dei soggetti allergici per qualsiasi patologia, (acari, pollini, alimenti, etc.), è allergica anche al lattice naturale. Un materasso può contenere fino a 2 milioni di acari.  Purtroppo nessun materasso è da considerarsi privo di allergeni.

Racconta qui la tua esperienza
Richiedi info – Ordina prodotto